I nostri amici

Banner
FOTOGRAFIA IN BIANCO E NERO E TECNICA DIGITALE PDF Stampa E-mail
Scritto da Vittorio   
Martedì 02 Novembre 2010 05:49

Â

Â

Nonostante l’inarrestabile sviluppo della tecnologia, la fotografia in bianco e nero conserva del tutto immutato il suo enorme fascino ed è tornata prepotentemente di moda negli ultimi tempi. Inoltre, grazie al sistema digitale, attualmente possiamo realizzare delle ottime immagini in bianco e nero, con un procedimento più semplice rispetto al passato. Vediamo, brevemente, come fare.

Â

SETTAGGIO DELLA FOTOCAMERA DIGITALE: Anche se quasi tutte le fotocamere digitali permettono di settare la ripresa in modalità in bianco e nero, in linea di massima è preferibile fare la ripresa a colori ed effettuare successivamente, tramite PC, la conversione del file in bianco e nero. In tal modo, infatti, potremo regolare in maniera ottimale la resa dei grigi.

Â

ESPOSIZIONE: Contrariamente a quanto avviene con le tradizionali pellicole in bianco e nero, che esigono una leggera sovraesposizione per migliorare la resa dei toni della scena; scattando in digitale, invece, è preferibile effettuare la ripresa con una sottoesposizione per evitare di “bruciare” le alte luci dell’immagine. Analogamente a quanto avviene per le diapositive, quindi, dovremo ridurre l’esposizione di ½ o anche 1 stop (in manuale, chiudendo l’apertura del diaframma o riducendo il tempo d’esposizione; se scattiamo in automatico, invece, tramite il comando di correzione dell’esposizione).

Â

FORMATO FILE: Poiché nella fotografia in bianco e nero i dettagli sono molto più importanti che nella fotografia a colori, è consigliabile registrare le immagini alla massima qualità di risoluzione (cioè utilizzando la minore compressione possibile) in modalità JPEG, o ancora meglio, in formato RAW.

Â

CONVERSIONE COLORE/BIANCO E NERO: Una volta scaricati i file nel nostro PC, occorrerà trasformare i colori dell’immagine fotografata in tonalità bianco e nero. A tal fine, utilizzeremo il comando “Miscelatore Canali” presente in tutti i programmi di foto-ritocco disponibili sul mercato (Adobe Photoshop, Corel Photopaint, ecc.). In tal modo agendo sulla filtratura attraverso i canali del colore Rosso, Verde e del Blu, dopo aver settato la casella “Monocromatico”, potremo regolare la resa delle tonalità del grigio.

Â

STAMPA DEL FILE BIANCO E NERO: A tal fine è consigliabile utilizzare, se possibile, una stampante munita, oltre della tradizionale cartuccia a colori, anche di una cartuccia d’inchiostro grigio, al fine di ottenere una perfetta resa su carta delle varie sfumature del bianco e nero.

In alternativa, il metodo migliore, è quello di selezionare sempre, nel driver della nostra stampante, la funzione “Stampa in scala di grigi”. In tal modo otterremo delle ottime stampe in bianco e nero.

Â

 Vittorio S.

Ultimo aggiornamento Domenica 11 Dicembre 2011 20:44
 

Posizione del Sole

Fasi Lunari

Vari dati in tempo reale


Sea Surface Temperatures